20/11/2019 22:15
ARCHIVIO

IL PRESENTE FORUM NON VIENE PIU' UTILIZZATO MA RIMANE SOLO COME STRUMENTO DI CONSULTAZIONE PER LA QUANTITA' DI INFORMAZIONI CONTENTUTE. IL NUOVO FORUM E' RAGGIUNGIBILE DIRETTAMENTE DAL NUOVO SITO

www.asgs.sm

Vedi argomento
 Stampa argomento
The Napoleonic Wars - GMT
Giancarlo Ceccoli
Partitona, ieri sera 7 ottobre, sul gioco TNW - GMT.
Giocatori/Nazioni:
Stefano + Enrico - Francia; GC- Inghilterra; Davide - Austria; Giuseppe - Russia; Loris - Prussia.

Abbiamo perso circa un'ora per l'immancabile ripasso delle regole, poi.......via.

La Francia ha subito attaccato la povera Austria; devo dire con poca "ferocia" tant'è che Davide ha retto l'urto e, addirittura, la situazione è girata a suo favore verso la fine del turno!
La Russia ha chiaramente soccorso l'Austria, originando una classica Austerlitz, ma senza la classica disfatta!
La Prussia è ancora dormiente..........
Il sottoscritto, tramite flotte, sbarchi ecc. ha iniziato a dare fastidio a Napoleone.

Insomma, alla fine del primo turno (erano le 02,00......) la Francia non era messa benissimo; nella interfase ci potrebbe essere la possibilità di vittoria da parte mia o altri. Vedremo martedi prossimo.

Gran bel gioco, ma apprezzabile SOLO se si leggono le regole, come sempre.
Chiaro il messaggio????

GC
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
stefano_curzi
incominciamo con le regole:

9.42 FORCED MARCH: Formations suffer Attrition in the fifth
and subsequent Duchies they enter in each Impulse.
Formations
may move alone and/or as part of the same or a different Army,
but Attrition applies to each Unit/leader that moves more than
four Duchies (excluding retreats, evasions, and/or interceptions).

fa espressamente riferimento ad un'impulso.
CONSEGUENZA il Francese (ovvero io ed Enrico abbiamo avuto fretta di attaccare l'Austriaco)Shock
 
Giancarlo Ceccoli
E continuo io (anche se la regola che citi tu, Stefano, mi sembra l'abbiamo svolta bene):
6.2 - Riserve (carte) nazionali): NON sono parte di una mano del giocatore!!! Quindi non si contano nella somma utile alla prelazione! Cacchio..........

Continua......
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
stefano_curzi
ho detto che a conseguenza della regola che ho saputo a posteriri "il Francese (ovvero io ed Enrico abbiamo avuto fretta di attaccare l'Austriaco) Shock"
 
stefano_curzi
inoltre leggendo mi spiazza la sequeza di gioco
5. SEQUENCE OF PLAY
The game is played in five or less Turns, each representing
two years. A sixth turn can be added by play of the Napoleon
Abdicates event. Each Turn includes numerous Rounds of card
Impulses. If there is another Turn, an Interphase will follow to
prepare for the next Turn. Every Turn proceeds in five steps:
1. Impulse Rounds (5.1-5.51)
2. Attrition & Naval Build Phase (5.6-5.62)
3. Conquest Phase (5.7, 15.1)
4. Peace Phase (5.8-5.82)
5. Interphase (5.9, 14)
A. Change Camps Phase (14.1-14.14)
B. Reinforcement & Deployment Phase (14.2-14.24)
C. Card Draw Phase (14.3-14.33)


così a freddo sembra che l'attrition si faccia dopo avere fatto tutti gli impulsi!!!!!!

devo investigare meglio ShockCoolGrinWink
 
Davide Magnani
L'Orco è stato respinto dal suolo imperiale con il contributo delle valorose truppe russe al comando dell'abile generale Kutuzov. Onore a lui ed ai suoi soldati!

Ci auspichiamo però che alla prossima occasione, non abbia così premura di ritornare nelle gelide e sconfinate steppe della Madre Russia. Ogni lavoro iniziato va debitamente portato a termine! Ed ogni soccorso fornito non va interrotto prima che il mortale pericolo sia cessato!

 
Davide Magnani
Si tratta della fase di attrito che avviene alla fine degli Impulsi (5.6). Quello cioè che si ha nel caso in cui, in quella fase, ci sono formazioni in Ducati non-controllati.
 
Giancarlo Ceccoli
stefano_curzi ha scritto:

così a freddo sembra che l'attrition si faccia dopo avere fatto tutti gli impulsi!!!!!!

devo investigare meglio ShockCoolGrinWink


No.
L'attrito può essere originato:
1- durante i movimenti, quindi durante un impulso, Fase 1 Sequenza di gioco.
2- durante la Fase 2, regola 5.6, si risolve l'attrito per le formazioni che sono in Ducati non controllati.
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
Giancarlo Ceccoli
6.14; le carte risposta possono essere giocate in qualsiasi impulso per interrompere un'azione e anche in una battaglia! Aveva ragione Enrico.

7.3; le navi vanno prima costruite (anche in un impulso) e si piazza sopra un marker Build. Poi, nella fase di Naval Build phase, si sostituisce con il marker refit che potrà esser tolto in una qualunque fase di impulso/interfase.

8.1; un Console sulla tabella Diplomacy girato sul lato +1 torna normale appena entra in nuovo box della tabella.

8.33; la Prussia, neutrale nel 1805, può dichiarare guerra contro una delle due colaizioni (spende quindi 7CP), ma non ha bisogno del permesso delle nazioni di quel Campo. In pratica, Loris può dichiarare guerra e unirsi alla Francia o agli alleati senza bisogno di permessi da parte loro.

10.13; anche le bandiere (flag( possono essere intercettate!!

11.1; importante le carte Response per le battaglie, vedi anche sopra.

11.32; cacchio! nel secondo round di un combattimento NON si contano neppure le unità disrupted!!!! Importante.

11.7; probabilmente ci siamo dimenticati qualche Flag da piazzer a seguito di battaglie......


Continua.......
Modificato da Giancarlo Ceccoli il 10/10/2008 09:04:00
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
Giancarlo Ceccoli
Fra le varie regole che mi sono sempre state poco chiare, consiglio ai partecipanti della partita di leggere quella relativa alla fine di un turno.
C'è un pò di "nebbia", da parte mia, nel capire quando e come finisce il turno con relativa posizione di partenza del prossimo.

Fra l'altro, navigando sul Consimworld ho trovato domande proprio su questa situazione, vedi: [url]http://talk.consimworld.com/WebX?@.ee6e9b5[/url].
_________________________________________________________________

Nota: nell'elenco delle simulazioni sul periodo napoleonico è interessantissimo il numero di messaggi riferito ai singoli giochi.
Con 11.588 messaggi, The Napoleonic Wars è in assoluto il più "discusso" in questo momento!
Simulazioni splendide sul periodo, ma toste, hanno poche centinaia di messaggi. Reggono benissimo "Le Batailles" della CoA che con 12.318 sono il top.
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
Giancarlo Ceccoli
Partita a 5 - The Napoleonic Wars

Stasera Loris non ci sarà, purtroppo.
Possiamo anadre avanti con la partita, però, per lui va bene.

Se troviamo un giocatore, la Prussia sarà attiva, altrimenti la faremo diventare Proxi. Ok?
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
Giancarlo Ceccoli
Bhè................???!!!!

Un secondo turno decisivo.
Anche se Enrico (Francia) ha avuto modo di riprendersi molto bene dalle batoste di martedi scorso (e devo dire che anche ieri sera è stato particolarmente sfortunato ai dadi....), noi Alleati non siamo riusciti a dare il colpo decisivo.
Il sistema di gioco permette, nella interfase, di recuperare e costruire; la Francia in particolare può disporre di notevoli rinforzi che Enrico a ben utilizzato!

Ad ogni modo, alla fine del secondo turno a partita completamente riaperta, colpo da maestro da parte di Giuseppe (Russia), che si è visto potenziale vincitore per il Peace Die Roll; il sottoscritto (Inghilterra), la Francia e l'Austria (Davide) NON hanno giocato una carta, permettendo a Giuseppe di avere la possibilità di vincere con un tiro di 5 o 6. E' uscito un bel 6.........e la Russia si è aggiudicata la partita!!!!

Complimenti a Giuseppe!!

Alla prossima, martedi 21!
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
Davide Magnani
Leggendo le regole navali, mi sembra che nella scorsa partita, se non ricordo male, sia stato commesso un piccolo errore durante lo sbarco di truppe inglesi sul continente.

13.6 al punto 1 afferma che le formazioni che muovono attraverso convoglio non possono combinare movimento terrestre e per mare, nè si possono utilizzare unità costruite in quell'impulso.

A stasera
 
Giuseppe Ferri
Reduce dalla folgorante vittoria riportata martedì scorso, lucido i dadi pregustando il partitone di stasera... Anche a me sembra che non si possa combinare il movimento navale con quello terrestre negli sbarchi. Inoltre ho letto le regole per capire la questione del turno di gioco e mi sembra proprio che il primo giocatore del turno seguente non sia per forza francese. Ciao.
 
Davide Magnani
Forse un altro piccolo errore è stato commesso nella partita precedente: nella fase dei rinforzi il leader che esegue un free deployment non può entrare in ducati dove potrebbe essere intercettato (14.23, secondo punto).

Mi pare di ricordare invece che al termine del primo turno Davout, o Napoleone, sia andato a Parigi a prelevare unità di rinforzo e poi le abbia riposizionate nel ducato di partenza che era adiacente (quindi intercettabile) a unità austro-russe.
 
Giancarlo Ceccoli
[quote]Davide Magnani ha scritto:
Forse un altro piccolo errore è stato commesso nella partita precedente: nella fase dei rinforzi il leader che esegue un free deployment non può entrare in ducati dove potrebbe essere intercettato (14.23, secondo punto).

Giusto.
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
Giancarlo Ceccoli
Seconda partita su questo splendido gioco.

Enrico ha voluto riprendere le redini dell'Impero Francese, se non altro per "recuperare" gli errori della partita precedente.
Davide veste la divisa inglese; Giuseppe quella Austriaca, io quella russa. Fabrizio siede di nuovo sul trono prussiano......

I primi due turni hanno visto un Enrico scatenato, attentissimo e che, purtroppo, non ha sbagliato una manovra ne un colpo! Alla fine del primo turno si trova già ad avere 3\4 ducati e/o risorse di vantaggio su tutti noi, con la possibilità di "tirare la pace" e obbligandoci quindi a giocare le necessarie carte per impedirlo. In pratica domina in Spagna, in nord Italia e minaccia l'Austria, finora salva, ma non sò per quanto.......

Peccato che l'Inghilterra sia stata fermata da una guerra all'estero (micidiale in questa fasi del gioco), e le sue carte "scarse" hanno causato una debole azione nei confronti di Nappy.

L'Austria ha rinforzato, si è difesa, ha purtroppo perso Carlo in Italia, ma resiste a Vienna, grazie anche al gruppo di armate che abbiamo costituito insieme nella città.

Io, russo, ho appunto rinforzato Vienna e poi tentato l'avventura a nord. I miei alleati hanno accolto malamente la mia invasione della Svezia, regalata così al francese, ma devo dire che finora la manovra ha pagato, facendomi ottenere due ducati. Non si può competere con la Francia, ma si vedrà.

La Prussia.........primo turno neutrale da regolamento, nel secondo.......neutrale per scelta.........; mhà.............

Errore:
il guadagno di risorse dopo una battaglia avviene SOLO se c'è una rotta e si sconfigge un'Armata o Gruppo di Armate (cioè ci deve essere un leader), 11.5. A quel punto si tira un dado e se il n. è minore del battle Rating dello sconfitto, si guadagna la risorsa.

Non ricordo bene, ma quando il francese ha attaccato l'austriaco (Carlo) in Italia, le unità sono state eliminate perchè non potevano ritirarsi, e la rotta non c'era stata, quindi niente risorsa.
Se invece c'è stata rotta, e io non ricordo, Enrico dovrebbe almeno tirare il dado per confermare la risorsa che abbiamo sommato sulla sua traccia.
Giusto??

A martedi.
Modificato da Giancarlo Ceccoli il 22/10/2008 09:18:46
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
Davide Magnani
Alcune considerazioni personali sulla partita di ieri sera:

1) Enrico ha interpretato al meglio il ruolo del francese: due potenti armate, guidate da Napo e Davout, stanno ora incalzando Vienna da ovest e da sud. La manovra ha consentito l'eliminazione dell'armata di Carlo che ha consentito a Massena di conquistare prima Napoli e poi di spostarsi con alcune truppe in Spagna. Inoltre Lannes, Soult e Murat hanno protetto con efficacia il nord della Francia dal tentativo inglese di impadronirsi di alcuni ducati. In Spagna, dopo la presa di Lisbona, è in grado di opporre a Wellington un sufficiente numero di truppe supportate dai francesi. Infine Danesi e Svedesi sono diventati suoi alleati (Patto).

2) L'Austria ha, come sempre, svolto un duro lavoro di difesa. Forse le è mancata un pò scaltrezza allorchè si è fatta annientare l'armata di Carlo.

3) Lo zar GC ha fatto il suo dovere supportando Vienna, ma, a mio avviso, la completa staticità di quell'enorme gruppo di armate ha lasciato campo libero al francese che, per nulla allarmato da tale potenziale pericolo, ha potuto tranquillamente fare il gioco del gatto con il topo. La dichiarazione di guerra nei confronti della Svezia, vicina al patto con la Gran Bretagna, è stato un ulteriore elemento di rafforzamento della Francia. Ora Danimarca e Svezia minacciano le coste russe (solo uno sfortunato sbarco svedese in Russia ha preservato lo zar dalla perdita di un ducato). A me non pare che la Russia abbia ancora tratto dei vantaggi da queste circostanze. Inoltre la situazione descritta rischia di distogliere il russo dall'affare più importante: legnare Napo con Kutuzov.

4) Veniamo alla Prussia. La coalizione era vicina al crollo totale, ma il sonno indotto dall'occasione ha distolto Fabrizio dal suo tornaconto. Infatti, a mio avviso, il prussiano avrebbe dovuto allearsi col francese: il nord era coperto dai Minori che garantivano sicurezza ai ducati prussiani; a sud lo splendido stato delle armate francesi rappresentava una solida difesa ed una costante minaccia verso i nemici; il russo era bloccato a Vienna e impaludato in Svezia. Quale altra magnifica occasione per assalire i ducati russi e austriaci?

5) Ed ora passiamo alla mia nazione: la Gran Bretagna. Di sicuro qualche evento è stato sfavorevole. Le carte non hanno girato bene: 4 da 2 nel primo turno e 3 sempre da 2 con un 3 e un 4 nel secondo (con la nazionale giocata). Subito la guerra estera con la Turchia che mi ha costretto a sprecare turni per il recupero. Inoltre una Trafalgar con 2 squadroni persi e poi l'impossibilità di difendere Napoli. Ho cercato di dare pressione con Moore ai francesi sul continente e forse in quelle circostanze è stato un errore: Napo aveva un ingente quantità di truppe e mi ha scalzato da Bruxelles (e mi è pure andata bene perchè ho riportato in Inghilterra moore ed una fanteria). L'Austria mi ha dato il patto con la Turchia: ancora non so se ciò è bene o male. Per un verso dispongo di unità da utilizzare per infastidire il francese, dall'altro rischio di trovarmi Napo ad Istanbul!


il guadagno di risorse dopo una battaglia avviene SOLO se c'è una rotta e si sconfigge un'Armata o Gruppo di Armate (cioè ci deve essere un leader), 11.5

Shock Certamente una risorsa l'aveva guadagnata a Napoli.
 
Davide Magnani
Posto un'altra piccola dimenticanza.

Contemporaneamente alla fase di Attrito è esplicitamente contemplata pure la fase di Costruzione Navale. Durante questa fase è possibile rimuovere i markers Build e sostituirli con quelli Refit. La Francia a Marsiglia e la Gran Bretagna nel Sussex sono le due nazioni che hanno nel set up unità navali poste sotto Build markers.
 
Davide Magnani
Abbiamo fatto un ennesimo errore: 12.32 afferma che l'assediante lancia un dado in meno, se un alleato o il proprietario della fortezza-porto assediata controlla la zona di mare adiacente.

Mi sembra una dimenticanza importante soprattutto per la situazione che si crea ad inizio gioco a Lisbona.
 
Vai al forum:
LOGIN SOCI
CLICCA QUI - LOGIN PER VISUALIZZARE LE VECCHIE SEZIONI RISERVATE AI SOCI
Copyright A.S.G.S. © 2007