20/11/2019 21:09
ARCHIVIO

IL PRESENTE FORUM NON VIENE PIU' UTILIZZATO MA RIMANE SOLO COME STRUMENTO DI CONSULTAZIONE PER LA QUANTITA' DI INFORMAZIONI CONTENTUTE. IL NUOVO FORUM E' RAGGIUNGIBILE DIRETTAMENTE DAL NUOVO SITO

www.asgs.sm

Vedi argomento
 Stampa argomento
War Room GC
Giancarlo Ceccoli
Per i soci che stasera dovranno "lanciare siluri"..................http://www.uboat....index.html
Modificato da Giancarlo Ceccoli il 29/12/2012 16:01:30
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
Clivio Fenili
Vedo ora il link, vediamo quanto materiale c'è di interessante.


Questa mattina sono riuscito subito a dedicarmi alla rilettura del gioco, così che ancora mi ricordavo bene la partita di ieri.
Trascrivo un po' di informazioni che ieri sera non avevo, che non erano personalmente chiarissime o semplicemente non ci avevo pensato attentamente durante il gioco.

10.2 Se una nave si scontra con un sommergibile in superficie, la nave perde metà dei suoi punti, ma come eccezione può continuare a muovere ad una velocità massima dimezzata. Normalmente non muoverebbe più perché ha subito metà dei danni. Quindi penso che al primo colpo subito viene ribaltata e non si muove più.

11.2 non si può cambiare profondità quando si sparano i siluri.

14.2 Si ricarica SOLO un siluro alla volta in poppa e uno alla volta in prua. Quindi quando ho sparato 3 siluri contemporaneamente ci mettevo 9 turni a riempire nuovamente.
Questa regola mi fa sorgere un dubbio, se ci sono 20 turni e abbiamo ancora 8 missili di riserva, non li useremo mai, perché anche sparando al 1° turno, comunque al massimo ricaricheremo 6 missili...

15.7 Una nave di scorta non può effettuare in due turni consecutivi un attacco antisommergibile

15.9 Un sommergibile non può sottostare ad attacchi di seppie o cariche di profondità in due turni consecutivi.
L'eccezione a questa regola è che ci sia un secondo sommergibile che non ha subito colpi. A questo punto entrambi subiscono un nuovo attacco anche se per uno di loro sarebbe il secondo turno consecutivo.

16.3.6 Non si deve rivelare l'ammontare del danno subito, né se il sommergibile è affondato.
Questa è importante, vuol dire che l'avversario non sa neanche se ha colpiti o meno.

Però nella 16.4.4 l'ultima frase riguardante il porcospino dice: "Deve dire, comunque, se un porcospino ha causato danno, ma non l'ammontare del danno".
Intende quindi solo per il porcospino, per tutte le altre navi immagino valga la regola 16.3.6. Forse questo ha un significato storico che non conosco...

Punti vittoria:
20.1.2: nave immobilizzata in acqua da la metà dei punti per eccesso.
20.1.3: Oppure 1 punto per ogni punto di danno subito se ancora la nave muove.
20.1.4: 1 punto per ogni siluro (Questo già lo sapevamo)

Questa l'avevamo letta, ma ora la comprendo meglio:
21.4.4: Se si è localizzati da un radar nemico, si rimane localizzati fino a ché non si torna a 50 piedi di profondità o più!
21.4.5: Mentre con il sonar bisogna tirare di turno in turno, per vedere lo spostamento del sommergibile, come dicevamo se usa il sonar direzionale non ha il malus di +1 al tiro del dado (22.4.4 o anche 22.4.7).

Per chi non ha ancora ben capito il funzionamento del sonar a confronto della posizione del sommergibile rilegga bene la 22.4.5 dove indica esplicitamente che la posizione da mostrare è quella che si occupava al termine del turno precedente.


22.7 Con questa regola mi è sorto un dubbio nel punto in cui tra parentesi dice:
"Un sommergibile che ha ricevuto un attacco da cariche di profondità (cioé si trovava entro due esagoni da un indicatore di cariche di profondità) nel turno precedente, non può essere localizzato nel turno corrente da una ricerca col sonar. Può essere localizzato dal rastrellamento col sonar nel turno successivo."
Questo è molto importante, quando si prova a colpire un sommergibile, per un turno lo perdiamo di vista.

Mi sorge un dubbio, quando parla delle esplosioni delle cariche indica che il sommergibile è colpito solo se è nella stessa casella e a meno di 50 piedi dall'esplosione. Qui parla invece di 2 esagoni. Considerando che un esagono è 100 piedi, non mi tornano i conti. Forse bisognerebbe confrontarsi con le tabelle dei danni...




Ora mi dedico con calma al "Gioco Avanzato". Credo che dopo questa seconda lettura sia già tutto molto più chiaro e comprensibile.
Da aggiungere ho solo da dire, ma non trovo dove l'ho letto, che un sommergibile che subisce la metà dei danni, deve tornare a galla.
Effettivamente ieri sera il dubbio sulla forza dei sommergibili era alto, ma pensando che subendo 3 danni si è obbligati a tornare a galla, ciò mi dice che una volta colpiti si è praticamente morti...


Al prossimo imbarco...
Modificato da Clivio Fenili il 08/12/2012 14:14:40
_______________

Zuga Zuga
 
Giancarlo Ceccoli
Grande Clivio! Mi fai tornare la voglia di leggere e ri-leggere...................un regolamento! Ci voleva una ventata di "nuove leve" per boardwargames tosti.
Fra l'altro "il gruppeto War Room GC" si stà stabilizzando, confermando e le partite sobo sempre più interessanti. Bene, bene.
Prometto di studiare meglio il gioco già da domani; voglio provare anche ad usare le miniature di Axis & Allies e le mappe di Flyght Colors, ma credo siano sempre un pò piccole.

Vedi anche: http://it.wikiped...1939-1945)

Ieri sera Maurizio comandava l'U-47, vero? Guarda un pò:
upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/0f/Bundesarchiv_Bild_183-2006-1130-500%2C_Kapit%C3%A4nleutnant_G%C3%BCnther_Prien.jpg/221px-Bundesarchiv_Bild_183-2006-1130-500%2C_Kapit%C3%A4nleutnant_G%C3%BCnther_Prien.jpg

Günther Prien; Comandò unicamente il battello U-47. Il totale comprende 30 mercantili affondati per complessive 162.769 t, una nave da guerra affondata (la corazzata britannica HMS Royal Oak) di 29.150 t, ed 8 mercantili danneggiati per complessive 62.751 t; 4 delle navi affondate ed una delle navi danneggiate appartenevano a nazioni neutrali. Insignito della Croce di Cavaliere della Croce di Ferro con Fronde di Quercia.

A presto, GC
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
Clivio Fenili
beh si è vista subito la stoffa di Maurizio, primo turno un missile = una nave affondata Wink
_______________

Zuga Zuga
 
Maurizio Pierini
In guerra come tutto nella vita chi attacca per primo vince.... e poi in un gioco di guerra si attaca!!! non si sta li a cincischiare avanti e indietro....
 
Clivio Fenili
Sono andato avanti a leggere le regole, ho quasi finito anche la sezione gioco Avanzato.

Ora il gioco inizia ad avere molto più senso, ovviamente ciò porta il gioco ad essere più macchinoso. Ci sono molte tabelle da controllare e tipo il Radar e Sonar hanno un'azione più limitata.

Sparare i missili è più semplice, ma allo stesso tempo più rischioso.
Perché si possono sparare "mirati", ma solo in superficie o a profondità periscopica e senza cambiare profondità per 2 turni...

Sono già curioso di sapere come il gioco aumenta di simulazione nell'ultimo stadio delle regole che però non ho fotocopiato...
_______________

Zuga Zuga
 
Clivio Fenili
A questo indirizzo ho messo il contenuto del cd che ho preso dall'Inghilterra:
http://www.yottab...marine.zip
_______________

Zuga Zuga
 
Giuseppe Ferri
Io al massimo a Maurizio conferirei la Croce di Ghisa con fronde di Betulla...
 
Giuseppe Ferri
E inoltre... potendo ricaricare un solo siluro alla volta la mia posizione sarebbe stata più salda, se terrò di nuovo il convoglio sarò meno angosciato.
 
Clivio Fenili
Eheheh comunque il gioco base è molto semplificato. Il Radar non controlla più tutta la mappa e funziona solo in superficie. Il Sonar funziona da 25 piedi a scendere. Tutte le velocità sono state cambiate.
I missili possono essere "mirati" ad una nave particolare, anche se rende vulnerabile per 2 turni il sottomarino.
L'energia usata sott'acqua è ricaricabile.

E sopratutto i sottomarini tedeschi sono superiori in missili e navigazione a 25 piedi di profondità.

Posso andare avanti ancora molto, credo che si possa quasi dire che è proprio un gioco diverso per molti aspetti, da come l'abbiamo giocato noi...
_______________

Zuga Zuga
 
Giuseppe Ferri
Per Clivio: stasera porta su il mio gioco, che magari possiamo provarlo...
 
Clivio Fenili
certo, ottima idea!
_______________

Zuga Zuga
 
Giancarlo Ceccoli
Ieri sera partito a a tre (Clivio, Giuseppe, GC), sul gioco della FFG, Battle of Westeros, scatola Core set.

Lo scenario, "Il bosco dei sussurri"; la partita e' finita con una vittoria dei Lannister (GC).
Come già' detto in altre occasioni, ottimo gioco di complessità' medio-bassa, evoluzione del celebre C&C di Richard Borg. Per gli appassionati della saga "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" , di R. Martin, un vero must!

cf.geekdo-images.com/images/pic1470664_md.jpg
Scenario piazzato con miniature colorate (USA)


Un chiarimento x Clivio e Giuseppe:
Le ritirate devono esse eseguite verso l'esame opposto a quello di attacco oppure, se occupato o terreno intransitabile, verso il più' vicino del proprio lato mappa.
Modificato da Giancarlo Ceccoli il 29/12/2012 19:39:44
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
Clivio Fenili
Confermo, gioco molto interessante e apprezzato maggiormente a confronto di C&C, secondo me aggiunge la giusta complessità tattica senza peggiorare, ma i miei gusti ovviamente sono particolari.

Per quanto riguarda il chiarimento sulla ritirata, praticamente molto più difficile perdere pezzi con le ritirate, sopratutto se fatte dal lato opposto...
_______________

Zuga Zuga
 
Vai al forum:
LOGIN SOCI
CLICCA QUI - LOGIN PER VISUALIZZARE LE VECCHIE SEZIONI RISERVATE AI SOCI
Copyright A.S.G.S. © 2007