20/11/2019 21:33
ARCHIVIO

IL PRESENTE FORUM NON VIENE PIU' UTILIZZATO MA RIMANE SOLO COME STRUMENTO DI CONSULTAZIONE PER LA QUANTITA' DI INFORMAZIONI CONTENTUTE. IL NUOVO FORUM E' RAGGIUNGIBILE DIRETTAMENTE DAL NUOVO SITO

www.asgs.sm

Vedi argomento
 Stampa argomento
Pax Baltica
Giancarlo Ceccoli
Acquistato "quasi per caso", provato "giusto per"..........., devo dire che, al contrario di quello che sembrava, Pax Baltica, edizione GMT, http://boardgameg...ax-baltica, non sembra affatto male!

www.c3iopscenter.com/currentops/wp-content/uploads/2012/11/PaxBalticaPreview1.jpg

Solita grafica ad alti livelli (standard GMT), componenti accattivanti (i "blocks", tipici dei giochi Columbia), regolamento di difficoltà medio bassa e ottimo libretto di scenari/esempi di gioco contraddistinguono questo titolo prodotto, in origine, dalla Three Crowns Game Productions.

Nota di colore: la TCGP afferma che: Pax Baltica. Probably the first board game ever covering the entire Great Northern War. Non è esattamente così; il n. 171 ( http://boardgameg...-to-moscow 1994!!) della rivista S&T presentava una simulazione classica (esagoni, pedine, ecc.) sullo stesso argomento, fra l'altro molto interessante.

Chiaramente "più gioco che simulazione", con meccaniche titpiche anche dei cosidetti "eurogames", PB permette di apprezzare il periodo delle guerre inizio 1700, in particolare la "Grande guerra del nord", che vide contrapposti Svedesi e i loro alleati a Russia, Danimarca, Polonia, ecc. Un periodo poco trattato dai board-wargames e per questo interessante.

Da una prima partita sullo scenario campagna, giocata ieri sera con l'amico Giuseppe, qualche impressione:
- gioco a livello "gran-strategico"; moltissime le opzioni per ognuno dei 2 giocatori, con diverse regole specifiche per le nazioni in lizza, che dovranno essere ben comprese per riuscire a soddisfare le condizioni di vittoria;
- interessante la fase di attivazione ad ogni turno/stagione; le azioni possibili vanno da 1 a 3 (tiro di D6) e in rigorosa sequenza possono essere ricognizione, movimento, assedi, politica, rimpiazzi. Ognuna costa 1 azione, quindi le scelte sono limitate e spesso decisive.
- una interfase ad inizio di ogni nuovo anno permette una costruzione generale delle unità che devo ammettere non ho ben capito......., specie per le unità che diventano disponibili delle varie nazioni.
- i combattimenti sono sanguinosi, ma le relativa facilità di rimpiazzo/ricostruzione invita i giocatori ad imbracciare spesso le armi...........; La perdita di un intera armata/reggimento influisce, però, in vari modi sulle varie possibilità delle nazioni.
- importante la capacità di "foraggio" di ogni territorio che obbligherà a occupare quelli più ricchi (valore 3-4) sulla mappa.
- Molto importante, ai fini della vittoria, il calcolo sul livello di RP (punti rimpiazzo) del giocatore svedese. Per ogni territorio amico conquistato si perdono, infatti, 4 RP; considerando che in diversi scenari il calcolo sui Punti vittoria prevede di sommare anche tale livello, la questione è importante...........

www.ready2play.info/catalog/images/a_pax-baltica.jpg

Continua..............
Modificato da Giancarlo Ceccoli il 23/05/2013 15:42:57
 
www.asgs.sm/viewpage.php?page_id=9
Vai al forum:
LOGIN SOCI
CLICCA QUI - LOGIN PER VISUALIZZARE LE VECCHIE SEZIONI RISERVATE AI SOCI
Copyright A.S.G.S. © 2007